Windows 7: nuova Security Patch tra luci ed ombre – [Aggiornato]

Da qualche giorno è disponibile la patch mensile per Windows 7 e Windows Server 2008 R2 che introduce diversi fix dedicati alla sicurezza, tra cui la protezione dallo Spectre Variant 2 (CVE-2017-5715) e Meltdown (CVE-2017-5754) per i computer basati su chipset VIA.

Le cattive notizie arrivano per i possessori di antivirus non Microsoft, in quanto sono stati rilevati ben tre incompatibilità con le piattaforme Sophos, Avira ed AVG.

Nel caso di Sophos, il problema è lo stesso rilevato anche in Windows 10 e riguarda Sophos Endpoint Protection. Simili i problemi per le altre due piattaforme di AV, ovvero l’instabilità del sistema operativo o, in casi peggiori, l’impossibilità di avviarlo correttamente. E’ chiaro che il cambio di qualche DLL, da parte di Microsoft, ha portato a questo scontro ma non si capisce come sia possibile che nessuno si sia accorto delle issue riscontrate.

In attesa di capire come verrà risolta la questione, in ambienti business è consigliato sicuramente aspettare il deployment della patch di aprile, se avete uno di questi antivirus installato.

Aggiornamento

Alla lista degli antivirus già citati, si è aggiunto McAfee, la quale ha annunciato che l’utlimo aggiornamento per Windows 10, Windows 7 e Windows 8, causa pesanti rallentamenti nell’avvio e nelle performance delle macchine con a bordo McAfee Endpoint Security (ENS) Threat Prevention 10.x. Il team è al lavoro per risolvere la cosa ed ha reso disponibile una patch da testare in ambienti di test; maggiori informazioni a questo link.

One thought on “Windows 7: nuova Security Patch tra luci ed ombre – [Aggiornato]

Comments are closed.