Microsoft 365: altre dismissioni legacy in arrivo

Dopo aver parlato della fine del supporto di Office 2013, in ambito accesso ai servizi Office 365, e delle versioni TLS 1.0 ed 1.1, ecco altre notizie che riguardano la dismissione di alcune tecnologie legacy che nei prossimi mesi verranno rimosse da Microsoft, sempre relative alla sua soluzione cloud.

Dismissione Skype for Business Online

Dal 31 luglio 2021, i meeting non saranno più fruibili con Skype for Business Online, ma solo tramite Microsoft Teams. Questa condizione è vera solo per coloro che usano la versione cloud; per chi ha ancora la piattaforma on-premises, il supporto rimane valido fino a naturale scadenza del prodotto.

Fine Supporto Internet Explorer ed Edge Legacy

Anche per Internet Explorer ed Edge, la prima versione rilasciata con Windows 10, sta per arrivare la fine del supporto con i portali Microsoft. La data finale sarà il 17 agosto 2021, ma nel mentre ci saranno degli step intermedi come si può notare da questa figura.

Avete dei siti web che necessitano l’uso di Internet Explorer 11? Nessun problema, perchè Edge Chromium consente di utilizzare l’Enterprise Mode, ovvero un motore di rendering capace di mostrare i contenuti in modo corretto anche con un browser diverso da IE.

Tutto gestibile e pilotabile via GPO, Microsoft Endpoint Configuration Manager o Microsoft Endpoint Manager (aka Microsoft Intune). Maggiori informazioni le trovate all’interno di questo articolo: Enterprise Mode schema v.2 guidance

Su Edge “legacy” il piano di Microsoft è dismetterlo in favore della versione basata sul motore di Chrome. Non esiste ancora una roadmap ufficiale ma è possibile che questo avvenga entro la fine del 2021; è possibile che l’annuncio arrivi durante il prossimo Microsoft Ignite di settembre.

Il suggerimento è quello di iniziare a pianificare eventuali migrazioni o, meglio di tenere sempre aggiornati i propri client.